Risonanza magnetica

La Risonanza magnetica dedicata alle piccole articolazioni, mani, polsi, gomiti, ginocchia, piedi e caviglie.
La Risonanza Magnetica (RM) è una tecnica diagnostica che non utilizza radiazioni ionizzanti o sostanze radioattive. La diagnostica mediante RM utilizza campi statici di induzione magnetica e onde elettromagnetiche a radiofrequenza (RF), simili alle onde radiotelevisive.
La Risonanza Magnetica di base si configura come un esame diagnostico non invasivo ed in base alle conoscenze attuali, non comporta effetti biologici rilevanti su pazienti privi di controindicazioni e viene svolto in accordo alle norme e agli standard di sicurezza.
Viene utilizzata per la diagnosi di condizioni patologiche del sistema muscolo scheletrico.
I pazienti, prima di essere sottoposti all’esame RM, devono compilare un apposito “questionario anamnestico” al fine di escludere ogni possibile controindicazione all’esame stesso. Non è necessario interrompere eventuali terapie farmacologiche in corso.

Prestazioni erogate

  • Risonanza magnetica (artroscan) arti superiori e inferiori

Preparazione

Non è necessaria alcuna preparazione specifica